Terapia senza diagnosi

Motivo della consultazione

Paziente femmina di 42 anni

Cefalea nucale in media a crisi settimanali (non a fine settimana[1]) da 10 anni .

La cefalea si accompagna a  nausea e vomito,  strane sensazioni olfattive e modificazioni dell’alvo , a volte stipsi e volte diarrea, dopo la crisi.

Altre notizie

La cefalea è insorta 10 anni fa dopo che al padre viene diagnosticato una demenza a tipo Alzhaimer e muore una cugina, a cui era particolarmente legata, in un incidente stradale

Dorme, non sogna

Flusso regolare ma candidosi vaginale in media ogni due mesi.

Diagnosi

Bo?

Terapia

  • Yang Guan (GV3)

Andamento clinico

La cefalea non è più comparsa dalla prima seduta se non qualche accenno ma senza i sintomi di accompagnamento.

Ho praticato 4 sedute settimanali .

Adesso a distanza di tre mesi la paziente sta bene.

 

Elementi per la scelta del punto senza aver fatto una diagnosi

Ho messo insieme:

  • Molte cefalea si trattano con i punti del Du Mai
  • I sintomi di accompagnamento della cefalea sono disturbi dell’olfatto (LI-LU) e dell’alvo (LI)
  • La cefalea è iniziata dopo un lutto che altera in genere il Metallo (LI-LU)
  • Candidosi vaginale ricorrente = vuoto di Yang (difesa) nella pelvi

Riassumendo troviamo che il punto GV3 :

  • E’ un punto del Du Mai
  • E’  in relazione con il colon perché si trova sulla linea orizzontale tra i due Shu del  dorso del Grosso Intestino (BL25)
  • Porta lo Yang nella pelvi (Candidosi vaginale)

Alcune brevi ricerche e considerazioni  sul punto Yang Guan

 

Nome principale

 

  •         YANG GUAN  – Barriera dello Yang

Yang (R.5650) [Versante assolato di una montagna, il versante Sud; La zona assolata di una valle – Il sole – Lo Yang (opposto a Yin).

  • Guan (R.2788) [Barra di legno che serve a chiudere la porta – Fermare, chiudere, ostruire, bloccare – Barriera che chiude la frontiera, posto di frontiera, passo, passaggio – Dogana – cancello organi di senso – Concernere, interessare, aver rapporto a – Mettere in rapporto .

 

Nome secondario

  •        YAO YANG GUAN – barriera dello Yang renale

 

Yao (R.5679) [I reni (regione lombare), i lombi, la vita – Reni, rognoni (degli animali) – (Geog.) Parte ristretta: istmo, stretto- Il centro (di un oggetto, di una storia ecc.) – Passaggio strategico]

  • Yang cf
  • Guan cf

 

Il dr. J.M.Kespi si sofferma sul nome e ricorda che si tratta di una barriera dello Yang;,  grazie a questo punto lo Yang può raggiungere il sacro ed il coccige. Consiglia quindi di utilizzarlo nelle lombalgie da vuoto di Yang .

Auteroche in sintesi afferma che questo punto:

  • Regolarizza la camera del sangue,
  • Consolida il palazzo del Jing,
  •  Elimina l’ umidità –
  • Freddo, rinforza i lombi e le ginocchia.

 

Nei vari autori classici consultati si trova: paralisi arti inferiori, astenia arti inferiori, patologie del grosso intestino,  incontinenza, dismenorrea, leucorrea, lombalgia e dolori al ginocchio. Il sintomo più in alto lo troviamo nel Da Cheng che scrive: “ Nel torcicollo si deve pungere ST12 e applicare delle moxe a GV3”.

Non ho trovato il sintomo “Cefalea”.

Non è un problema lo aggiungiamo noi della S.I.d.A.

 

Dante De Berardinis

 


[1] Nella cefalea di fine settimana avrei pensato a GB23

Terapia senza diagnosiultima modifica: 2014-06-25T19:45:20+02:00da drdante
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento